10:00 - 16:00 Tecnologie operative sul campo - Villa di Massenzio via Appia Antica

La giornata di test in campo nell’area messa a disposizione dalla Sovrintendenza Capitolina del Comune di Roma, sarà l’occasione per vedere all’opera le ultime tecnologie per il rilievo: laser scanner, stazioni fotogrammetriche e stazioni totali, sistemi GPS e Georadar. Ad accompagnare i visitatori presso le diverse postazioni allestite dalle aziende, sarà un gruppo di esperti che illustrerà le diverse tecnologie, l’approccio metodologico, le problematiche connesse e gli obiettivi che ci si prefigge nella giornata di test. I tecnici delle ditte saranno a disposizione per illustrare le soluzioni impiegate, le tecniche impiegate per il rilievo degli elementi architettonici ed artistici dell’area archeologica, per rispondere alle domande dei visitatori. Il personale del Forum sarà a disposizione dei visitatori per indicare i percorsi e le aree accessibili del sito.

Grazie anche alla collaborazione con l’associazione nazionale Italia Nostra, da sempre impegnata nella salvaguardia del patrimonio storico-paesaggistico della via Appia Antica, gli utenti del Forum potranno vedere all'opera le tecnologie innovative per il territorio e i Beni Culturali, in uno dei contesti più prestigiosi e unici del mondo antico qual’è il Complesso residenziale dell’imperatore Massenzio (resti del palazzo, circo e mausoleo dinastico). Le attività operative proseguiranno lungo l’asse dell’antica strada consolare e le aree laterali antropizzate del tessuto urbano.

In questo contesto inizierà, il 4 ottobre prossimo, il Forum TECHNOLOGYforALL 2016 con il workshop dimostrativo delle tecnologie applicate al patrimonio culturale, al territorio e le smart city.

L'Appia Antica rappresenta una delle aree archeologiche più prestigiose al mondo, in un contesto dove patrimonio culturale, paesaggio, ambiente e tematiche legate alla coesistenza di antico e moderno si fondono ora anche attraverso tecnologie Smart City. Sicurezza, tutela assistita, informazione multicanale e memoria digitale sono gli elementi chiave che si intrecciano per consolidare la fruizione offerta al binomio patrimonio e turismo del terzo millennio.

Con i suoi 700 km di basolato, l'Appia Antica è stata di fatto una delle infrastrutture dell'impero romano che ci ha insegnato la valenza strutturale delle vie di comunicazioni, apripista della dominazione culturale, politica e storica di una civiltà esemplare come quella dell'antica Roma. 700 km che si snodano attraverso 4 regioni percorrendo quasi la metà dello stivale italiano, passando tra campagne singolari, centri storici, paesaggi industriali e contesti culturali singolari in termini di tradizioni, luoghi e memoria. 700 km dove la complessità del paesaggio rende necessario l'impiego di tecnologie particolarmente efficaci ed integrate per documentare, progettare e gestire il territorio.

Il forum TFA 2016 è il luogo ideale per confrontarsi su quelle che saranno le tecnologie protagoniste, le migliori soluzioni per acquisire dati e per delineare uno scenario di memoria digitale del Patrimonio.

Grazie alla collaborazione con Italia Nostra verranno anche dettati principi generali di base per tracciare una guida metodologica per la gestione di un patrimonio particolarmente complesso come quello della Via Appia, le cui infrastrutture sono state inglobate nel tempo dal territorio e costruito attuale circostante.

 

SCOPRI I DETTAGLI DEL WORKSHOP IN CAMPO: TECNOLOGIE, APPLICAZIONI, AZIENDE