Il tema delle smart city pone oggi l'accento sulle questioni della sicurezza, della privacy, dei modelli di crowd sensing e della partecipazione tramite gli strumenti social. Protagoniste di questo tema sono infatti le tecnologie, le persone e le infrastrutture di comunicazione. La sicurezza in ambito urbano e non solo, è uno dei temi principali dell'era digitale diffusa. Durante questa sessione si affronteranno i temi caldi del dibattito tra vision tecnologiche ed esigenze reali.

comitato organizzatore del Forum

14:00 - 15:15 Sicurezza nelle smart city storiche

Stampa

La cybersecurity nell’era dell’IoT, Paola Rocco, Ordine degli Ingegneri di Roma

Una "Community" tecnologica a beneficio delle Smart Cities, Alberto Bruschi, Milestone

Tecnologia italiana nel mondo per il Laser Mapping e Scanning UAV, Augusto Burchi, SITECO

Smart City e Dumb City, Beniamino Murgante, Università della Basilicata

Case History: L'implementazione di una Smart City, Paolo Finelli, INTEGRA SOLUTIONS


Moderatore: Paolo Russo, Segretario Generale Stati Generali Innovazione


ABSTRACT DEGLI INTERVENTI

Una "Community" tecnologica a beneficio delle Smart Cities, Alberto Bruschi, Milestone

Realizzare una Smart City richiede l’utilizzo di tecnologie e prodotti eterogenei, uniti allo scopo di creare un unico ambiente integrato. In una comunità tecnologica innovativa e interconnessa è possibile trovare, e usare, quanto necessario a soddisfare qualsiasi specifica richiesta in modo aperto e non vincolante.

Tecnologia italiana nel mondo per il Laser Mapping e Scanning UAV, Augusto Burchi, SITECO

I primi modelli di Mobile Mapping Systems  rappresentavano una soluzione tecnologica di nicchia, perlopiù dedicata alla georeferenziazione diretta delle immagini di camere per lo sviluppo di videocar.
Al giorno d’oggi gli MMS rappresentano una valida alternativa al rilievo topografico tradizionale per la produzione di cartografia a grandissima scala.
L’aggiunta della tecnologia laser scanner ha trasformato i MMS in una delle più versatili tecnologie per il rilievo del territorio e, negli ultimi anni, la sua naturale evoluzione è stata interpretata dalla nascita di sistemi di rilievo per droni.
La Siteco Informatica ha iniziato lo sviluppo dei propri sistemi MMS nel 2005 con il brand Road-Scanner, giunto oggi alla sua quarta versione.  Nel 2015, in collaborazione con LTS, ha iniziato lo sviluppo del sistema per drone Sky-Scanner, equipaggiato con Laser-scanner e Fotocamera
Con questo sistema di rilevamento, Siteco si propone di colmare l'attuale divario tra i sistemi UAV a basso costo, utilizzati per la fotogrammetria a bassa quota, e i sistemi LiDAR più complessi e costosi.

La cybersecurity nell’era dell’IoT, Paola Rocco, Ordine degli Ingegneri di Roma

L'internet delle cose associa il tema di Intenet con gli oggetti reali della vita di tutti i giorni, oggetti "intelligenti" chiamati a comunicare in una forma sempre più interconnessa, e che coinvolgono “nativamente” la sicurezza Informatica.

Smart City e Dumb City, Beniamino Murgante, Università della Basilicata

Molto spesso il concetto di smart city è fortemente legato alla diffusione di applicazioni mobili, dimenticando completamente l'essenza di una città con i suoi problemi connessi. La vera sfida nei prossimi anni sarà la grande migrazione di popolazione dalle aree rurali alle città. È fondamentale gestire questo fenomeno con approcci intelligenti al fine di risparmiare risorse economiche salvaguardando l'ambiente. La presentazione svilupperà alcune considerazioni su questi aspetti, cercando di portare il dibattito sulle smart city verso una corretta direzione.

Case History: L'implementazione di una Smart City, Paolo Finelli, INTEGRA SOLUTIONS

L'intervento illustrerà come con l'applicazione della piattaforma software iDefender sia stato possibile implementare la Smart City del Comune di Velletri.