Ivan Roselli

Ivan Roselli

ENEA

Ricercatore nel campo dell'ingegneria civile e ambientale. Dal 2007 si dedica principalmente ad attività di ricerca e di servizi avanzati nel settore dell'ingegneria sismica e delle vibrazioni. Fa parte del gruppo che lavora nel laboratorio della Hall sismica del C. R. Enea Casaccia, dove è collacato un impianto di tavole vibranti tra le più grandi d'Europa ed il primo al mondo ad essere dotato di un sistema di motion capture 3D passivo dedicato a prove sismiche (sistema 3DVision), sistema il cui sviluppo ha seguito personalmente dal 2006 e su cui ha maturato oramai decennale esperienza. È stato responsabile scientifico di campagne di prova su tavola vibrante.  Cura la progettazione, l'esecuzione e il trattamento dati delle misure eseguite su tavola vibrante sia per attività di ricerca che di qualifica di prototipi e componenti industriali. Oltre alle attività su tavola vibrante, si occupa di attività in campo, quali il monitoraggio sismico e l'identificazione dinamica di edifici e strutture esistenti, tra cui il Duomo di Orvieto, il Ponte delle Torri di Spoleto e il c.d. Tempio di Minerva Medica a Roma. Ha effettuato rilievi di danno e di agibilità delle strutture nei mesi seguenti il terremoto de L'Aquila, 2009. Fa parte della task force del Dip. SSPT dell'Enea per il terremoto del Italia Centrale, 2016 (Task Force "EMERGENZA SISMA RIETI"). Ha maturato particolare esperienza nell'elaborazione di dati di vibrazione con svariate tecniche di analisi modale per l'identificazione dinamica (EMA/OMA) con diverse tipologie di dati (dati di spostamento, velocimetrici e accelerometrici).