TerreLogiche anche quest'anno tra gli sponsor del TECHNOLOGYforALL!

Il team di Terrelogiche sarà presente nell'area espositiva (stand E zona silver) dove avrà il piacere di illustrare le nostre attività nel campo dell'Ambiente, della Geoinformatica e della Formazione. In particolare, verrà presentata l’ampia offerta formativa autunnale che avrà inizio a metà ottobre e che prevede lo svolgimento di 21 corsi entro la fine dell’anno nelle nostre sedi di Catania, Milano, Roma, Venezia.


I tecnici di Terrelogiche contribuiranno inoltre alle sessioni tematiche con un intervento in ambito ambientale e un workshop dedicato all'informatica geografica:

5 ottobre ore 16.00 sessione "Geoinformazione e Territorio"
"Integrazione tra analisi termografica con drone e geochimica dei gas per l’individuazione di fughe occulte di biogas dagli impianti di discarica". Raffaele Battaglini, TerreLogiche, Brunella Raco, Istituto di Geoscienze e Georisorse (IGG-CNR)
L’intervento verterà su una indagine multidisciplinare condotta nell'ambito di un procedimento legale volto a stabilire l'origine di manifestazioni gassose rinvenute nelle aree contermini di un impianto di smaltimento rifiuti. Le indagini condotte di tipo diretto e indiretto, sono consistite nell’acquisizione di immagini termiche acquisite da SAPR (drone), nella valutazione dei flussi di biogas  all’interfaccia aria-suolo con il metodo della camera d'accumulo e nel campionamento e analisi chimica e isotopica dei gas interstiziali prelevati esternamente ai corpi discarica.
Le tecniche adottate hanno permesso di identificare con efficacia origine e responsabilità della contaminazione.

5 ottobre ore 17.00 "Workshop tecnici e Formazione sul Patrimonio Culturale"
"QGIS: ambiti applicativi di una soluzione Open Source potente e sempre più diffusa", Valerio Noti, (Terrelogiche)
I Sistemi Informativi Geografici non sono più una prerogativa di una ristretta cerchia di esperti ma stanno diventando strumenti di lavoro quotidiano, grazie alle potenzialità di gestione e analisi spaziale e alla crescente richiesta di dati georeferenziati da parte della Pubblica Amministrazione e di altri soggetti.
In particolare il software Open Source QGIS, attualmente il più utilizzato in questo segmento, ha raggiunto un importante maturità informatica ed operativa grazie alla semplicità d'uso e all'impegno di una comunità di sviluppatori particolarmente attiva.
Durante il workshop saranno illustrati i principali ambiti applicativi, descritte le più importanti funzionalità di analisi e gestione dei dati e definiti gli scenari futuri di utilizzo di questa potente soluzione software.

TerreLogiche vi aspetta allo Stand E!
Scopri di più su Terrelogiche