WORKSHOP ARCHEOLOGIA CLASSICA

(20 giugno - 3 ottobre 2018 - Mura Aureliane di Roma)

Dal GIS al BIM per la manutenzione delle Mura Aureliane di Roma

ISA Istituto Superiore Antincendi - sede #TFA2018

L’art. 29 del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio stabilisce che “la conservazione del patrimonio culturale è assicurata mediante una coerente, coordinata e programmata attività di studio, prevenzione, manutenzione e restauro”.
Infatti una manutenzione programmata è il punto di partenza per contenere l’avanzare dei fenomeni di degrado, soprattutto per quelle strutture esposte agli agenti atmosferici e antropici (aree archeologiche, fontane, monumenti etc.), a partire da un rilevamento generale dei fattori di rischio
Partendo dal Progetto Osservatori del Comune di Roma, impostato e perfezionato a partire dal 2010, è stato avviato un sistema di rilievo dello stato di conservazione delle Mura e degli Acquedotti utile ad una prima definizione degli interventi prioritari e delle risorse economiche necessarie.
L’ obiettivo attuale sarebbe quello di sfruttare le tecnologie del momento per la creazione di uno strumento di supporto operativo e decisionale che partendo dal sistema informativo GIS, costituito da banche dati e procedure, funzionali alla programmazione e gestione degli interventi di manutenzione e conservazione dei beni “sotto osservazione”, arrivi alla gestione di una "manutenzione programmata" in ambito HBIM (Heritage Building Information Modeling) .

L’interazione fra architetti, ingegneri, archeologi, geologi, storici dell’arte, restauratori, operatore culturale, fotografo, strutturista, rilevatore ed esperti di tecnologie di rilievo e monitoraggio consente di approfondire alcuni importanti aspetti necessari al completamento della banca dati, in particolare: lo stato di conservazione e i dati d’archivio.

Saranno proposte integrazione di più tecnologie al fine di dare un prodotto finale completo ed efficace. 

E' questo uno dei temi proposti per le attività sul campo in questa edizione del Technology for All.

Per l'importanza e la complessità dell'oggetto l'organizzazione del Forum propone congiuntamente alla Sovrintendenza del Comune di Roma una attività sperimentale distribuita in un arco temporale di alcune settimane prima dell'inizio del convegno stesso. 

 

TECNOLOGIE

APPLICAZIONI

OPERATORI