Magnetometria in assetto gradiometrico per scoprire strutture nel sottosuolo in prova al TECHNOLOGY for ALL 2016

Si tratta di una metodologia non distruttiva in grado di fornire informazioni sulla presenza di strutture e manufatti nel sottosuolo consentendo di visualizzarne la disposizione nello spazio. 

Una sperimentazione sul campo da non perdere al Circo di Massenzio sull'Appia Antica a Roma

Esperti di tecnologie applicate, produttori di strumenti sofisticati, professionisti del territorio e del patrimonio culturale si danno appuntamento il 4 Ottobre 2016 nel Circo di Massenzio a Roma, tra il secondo e il terzo miglio della Via Appia Antica, per una dimostrazione sul campo di integrazione di tecnologie senza precedenti.

Facendo tesoro della sperimentazione già effettuata nel 2015 all'interno dei Mercati Traianei nei Fori Imperiali a Roma, si ripeterà quest'anno la manifestazione più attesa da parte dei professionisti, gestori e anche semplici appassionati dell'uso delle tecnologie avanzate e sperimentate destinate alla conoscenza, tutela e conservazione del patrimonio culturale e del territorio. 

Difendere il Patrimonio dell’Umanità in una Cooperazione Internazionale tecnologicamente avanzata al TECHNOLOGY for ALL 2016

 

Il patrimonio culturale mondiale ha subito recentemente forti attacchi da parte di gruppi terroristici estremisti come quello dei Daesh in Siria e Iraq, ma anche in Afghanistan e in molti altri luoghi. In questa sessione saranno portate all'attenzione del pubblico, sia le tecnologie per la conservazione e documentazione digitale, sia l'esperienza e la testimonianza di chi, nell’ambito della necessaria Cooperazione Internazionale, ha o ha avuto un ruolo operativo su questo fronte. 

Alta tecnologia dai satelliti e intelligenza nei trasporti europei illustrati nel tema GNSS per uno Smart Word al #TFA2016

Per il TECHNOLOGY for ALL 2016 si sta organizzando una particolare sessione finalizzata ad illustrare i grandi passi compiuti dal posizionamento satellitare e in particolare la nuova tecnologia dei satelliti Galileo che quest’anno inizieranno a fornire i servizi avanzati. Il tema della sessione si focalizza sui sistemi per i trasporti in cui i grandi player dell’industria italiana stanno contribuendo ad alti livelli.